martedì 12 gennaio 2016

COME AIUTARCI

DIVENTA SOCIO
Si diventa soci con un versamento della quota associativa annuale di € 15,00.


L'iscrizione comporta l'accettazione delle norme dello Statuto sociale e dei suoi principi ispiratori. I soci aderenti hanno diritto di eleggere gli organi sociali e di essere eletti negli stessi. Tutti i soci hanno diritto di informazione e di controllo stabiliti dalle leggi e dello Statuto, hanno diritto di accesso a documenti, delibere, bilanci, rendiconti e registri dell'Organizzazione. Tutti i soci maggiorenni hanno diritto di voto.
Il versamento della quota associativa annuale può essere fatto:
- con bonifico bancario su conto corrente n. 000004468954 presso Banca Monte dei Paschi di Siena, Sede di Terni 

IBAN     I T 6 3 L 0 1 0 3 0 1 4 4 0 0 0 0 0 0 0 4 4 6 8 9 5 4 

INTESTATO    AICE UMBRIA ONLUS

- con versamento diretto presso la nostra sede (Vico della fontanella n. 29 - Terni)

La causale da inserire nel bonifico bancario è: "tessera socio 2016"
Dopo aver effettuato il versamento i nuovi soci devono compilare -come richiesta formale prevista dalla legge quadro sul Volontariato (L. 266/91)- l'apposito modulo d'iscrizione: clicca qui per scaricarlo.


DIVENTA VOLONTARIO
Offri il tuo tempo e le tue capacità per sviluppare l'AICE sul territorio e/o sviluppare i nostri progetti.


DONA ALL'ASSOCIAZIONE
In quanto Organizzazione di Volontariato iscritta al registro regionale dell'Umbria, l'Associazione è Onlus di diritto (Art. 10, c. 8, D.Lgs. 460/97); le persone fisiche e le persone giuridiche possono pertanto detrarre o dedursi le erogazioni effettuate a favore della nostra associazione nei limiti e con le modalità stabilite dalla legge (Art. 15, c. 1.1., DPR 917/86, Art. 14, D.L. 35/05 come convertito da L. 80/05 e art. 100, c.2, lett. h, DPR 917/06.
L'Associazione attesta di possedere tutti i requisiti soggettivi e oggettivi richiesti dalle normative citate, comprese la tenuta di contabilità adeguata e la predisposizione di bilancio.


DONA ALLA RICERCA
A fronte del persistere, nonostante l'immissione nel mercato di nuovi farmaci, di una costante percentuale, circa il 40% dei casi, di farmaco-resistenza, l'AICE ritenne necessaria l'attivazione di un adeguato volano finanziario a sostegno di una ricerca innovativa.
Dopo una prima promozione di raccolta pubblica di fondi per la ricerca con la campagna "Un bacio di solidarietà" sostenuta insieme alla Perugina con Martina Colombari quale testimonial, a fronte della contrarietà dell'associazione professionale LICE a caratterizzare la Giornata per l'epilessia anche con la raccolta fondi, l'AICE decise di attivare la Fondazione Italiana per la Ricerca sull'Epilessia.
Uno strumento che nacque aperto alla partecipazione delle associazioni industriali e professionali del mondo dell'epilessia, nell'auspicio di realizzare uno strumento condiviso dai vari soggetti del mondo dell'epilessia su cui far convergere la pubblica raccolta fondi per la ricerca e mettere a disposizione tali fondi con bandi pubblici.


IBAN   I T 6 9 H 0 2 0 0 8 0 2 4 8 0 0 0 0 0 0 3 1 8 3 4 2 4

INTESTATO   FIRE-AICE ONLUS

DESTINA IL TUO 5xMILLE
E' possibile destinare il 5 per mille a favore dell'Associazione di Volontariato AICE ONLUS  firmando nell'apposita sezione del modello UNICO-730 (Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art. 10, c.1, lett. a, del D.Lgs. n. 460 del 1997) ed indicando il codice fiscale dell'Associazione nazionale:

9 7 0 8 5 1 3 0 1 5 7